Il campionato si chiude con il 2-2 contro l'Ascoli in un clima di festa (8.362 paganti e record d'incasso) e con Lapadula e Donnarumma autori di 21 e 23 reti. In questo campionato fa la sua prima comparsa l'imprenditore Polverino, che (tra marzo e aprile) prima diventerà presidente del Teramo per poi cedere il timone della società nuovamente nelle mani di Malavolta il quale, nel giugno 2005, in una sala comunale gremita, annuncia di aver pagato 1.069.000 euro di debiti al fisco, passo necessario per vivere l'avventura in C1. 1913-1928: le origini del calcio teramano, 1947-1955: l'inferno della Prima Divisione e il ritorno in IV Serie, 1955-1960: dal ritorno in quarta serie alla promozione in Serie C, 1960-1967: il ritorno in Serie C, l'altalena della Serie D e l'incubo della Prima Categoria, 1967-1975: la Prima Categoria, la storica fusione e l'agognata Serie C col “Teramo delle meraviglie”, 1975-1983: la Serie C1, la crisi societaria, il ritorno in C2, 1983-1990: Rumignani (x2), gli spareggi di Terni, la promozione in C1 e il ritorno in C2, 1990-1997: gli spareggi di Terni, il ritorno in C2, 2009-2015: rinascita e risalita dalla Promozione alla Lega Pro, Dal 2015 ad oggi: il sogno della B, la retrocessione in Lega Pro e la fine dell'era Campitelli, Cronistoria della Società Sportiva Teramo Calcio, Teramo, addio serie B: la squadra torna in Lega Pro. Da qui in poi la squadra si riprende, con 13 punti nelle ultime 5 giornate (importante l'1-2 con la Sambenedettese fuori casa e il beffardo 2-2 di Forlì): questo non basta a risalire la vetta, arrivando quindi secondo. Nelle stagioni successive saranno tante le emozioni che i biancorossi sapranno regalare ai propri tifosi. 1967/68: il Teramo ci riprova. Il Teramo ora fa paura agli avversari e nella settimana dopo vince meritatamente (0-1) a Grosseto. C'è grande delusione tra gli sportivi, tuttavia i biancorossi saranno riammessi in Serie D grazie ad un miracoloso ripescaggio. Così domenica 17 aprile 1994, a tre giornate dalla fine, Teramo e i teramani possono festeggiare, in un Comunale stracolmo, il ritorno in Serie C nella partita casalinga contro l'Ostia Mare con una pacifica invasione di campo e successivi festeggiamenti in città fino a notte fonda. L' S.S. Teramo però non si scoraggia e con forza ed ostinazione nella stagione successiva si riallinea ai nastri di partenza con la volontà di non mancare, questa volta, l'obiettivo. La crisi però si risente anche nello spogliatoio, con stipendi mai pagati e mensilità arretrate. I dirigenti devono quindi far fronte a difficoltà enormi per allestire una buona compagine. Domenica 14 settembre 1975 parte il campionato del Teramo, Serie C, Girone B. Assieme ai biancorossi ci sono gli abruzzesi del Chieti e gli acerrimi nemici del Giulianova. In general this is a remix of chess, checkers and corners. Due giocatori positivi, posticipata la partitadi oggi. In soccorso dei teramani giunse la riforma dei campionati intermedi voluta dal commissario della FIGC, Bruno Zauli: il dirigente sportivo volle che tutte le quattro province dell'Abruzzo fossero ugualmente rappresentate, e incluse dunque a tavolino tutti e quattro i capoluoghi nella nuova terza serie. Ora Teramo ha una società di calcio ed anche un terreno di giuoco e così, il 27 ottobre 1929, alle ore 15.00, viene inaugurato il nuovo impianto sportivo, il "Comunale". Nella stessa stagione Stanchieri e company sono costretti a dimettersi per favorire il commissariamento del Teramo, indispensabile per sanare i grossi debiti accumulati negli anni. Gaetano Bonolis  7.498 Seats, Current transfer record: Tornare ad incontrare squadre come il Pescara, L'Aquila, Chieti e Giulianova è motivo di grande soddisfazione sia per la società biancorossa che per i teramani che non vedono l'ora di tornare a calcare i gradoni del Comunale da protagonisti. Alla guida dei biancorossi Rinaldo Cifaldi, e una campagna acquisti di tutto rispetto: tra gli altri Giuseppe Gambino, Luis Federico Arcamone, Davide Borrelli, Gaetano Di Mauro e Carmine Cerchia successivamente Daniele Scartozzi, Emanuele Gabrieli e Filippo Borgogni, oltre al riconfermato Mario Orta. L'ambiente adesso si aspetta una stagione di C2 degna della maglia e della città per risalire subito in C1. La tifoseria, da anni schierata contro il calcio moderno, ha subito una dura repressione da parte delle forze dell'ordine ed è stata falcidiata da numerosi arresti e diffide, perdendo molti dei suoi componenti e attraversa un periodo di transizione. Arrivano però gli attaccanti Bucchi, Lazzarini, Masini e Berra (poi ceduto all'Angolana a gennaio), i centrocampisti Valentini, Traini, Laboragine, Petrella e Vitone e i difensori Ferrani, la coppia centrale ex Gaeta Calabuig-Speranza e i vari Chovet, De Fabritiis, Filipponi e l'estremo Serraiocco. è stata creata per dividere al 50% l'azionariato della società tra la ditta costruttrice dell'impianto e la Teramo Calcio. Dopo un brutto avvio di stagione i biancorossi però, grazie a qualche innesto nella campagna acquisti invernale, riescono a finire la stagione al settimo posto con ottimi propositi per l'anno successivo. I neroverdi festeggiano, per gli undici di Donati ancora una cocente delusione. Questa volta i cuori biancorossi si uniscono intorno alla società con l'unico obiettivo di risalire in D. I teramani disputano una stagione entusiasmante vincendo il campionato con 53 punti davanti al Pratola. In quella stagione il Teramo milita nella Seconda Divisione Marche Umbria Abruzzo senza grandi risultati, anzi, una profonda crisi economica e societaria ostacola il cammino dei biancorossi. Nella stagione 1929/1930, la prima della sua storia, la A.S. Teramo partecipa al campionato di Terza Divisione Marche-Abruzzo. La gara decisiva fu la vittoria contro l'Hatria con gol di Mario Orta (autore di 30 reti) nella partita di ritorno che sancì la promozione in Eccellenza. [2] Richiedendo l'affiliazione al titolo sportivo, è stata iscritta quindi di diritto al campionato di Promozione regionale, girone A (2009/2010). Cerulli assicura che il Teramo, patrimonio di tutta la città è in mani sicure. Società Sportiva Teramo Calcio. La Società Sportiva Teramo Calcio est un club italien de football basé à Teramo, chef-lieu de la province de Teramo, dans la région des Abruzzes.En 2015-2016, le club participe à la Ligue Pro Première Division, soit le 3 e niveau du football italien. Per la cronaca il risultato finale fu di 1-1, con il Teramo acciuffato nel finale dal Giulianova col gol di Coppola. Lo spareggio di fine campionato con il Termoli è il prezzo da pagare: i biancorossi si dimostrano una grande squadra andando a vincere sul campo ospite nella gara di ritorno. Sul fronte campionato tutto è pronto per iniziare. L'esito positivo della trattativa sancisce la fine dell'era Campitelli durata 11 anni. Rumignani ha raggiunto il suo obiettivo, l'anno prossimo sarà l'anno di Luzii. I colori sociali del Teramo sono il bianco e il rosso, dai quali è composta la prima maglia del Teramo che è bianca con strisce rosse verticali, con sopra verso destra il logo del Teramo, pantaloncini rossi e calzettoni bianchi o talvolta rossi. La stagione 1929/1930 vide il Teramo perdere il treno per la Seconda Divisione alle ultime battute e, a causa della difficile situazione economica, l'A.S. La delusione in città è tanta ed a questa si aggiunge l'abbandono di Rumignani e Rodomonti che lasceranno il Teramo a fine stagione. Ad inizio stagione si era pensato al fallimento generale della società, evitato grazie ad un commissario straordinario, il Dott. [14], Il logo del Real Teramo, utilizzato nella stagione 2008-2009, L'inno ufficiale del Teramo Calcio si intitola Forza Teramo scritto da Gianni D'Alessandro e Franco Pellegrini nel 1985 e cantato dal gruppo "Gianni Dale & Company". Nel primo incontro, quello tra Fano e Civitanovese, il punteggio finale fu di 0 a 0. La prima classificata di ciascun girone sarà promossa direttamente in B, le ultime di ciascun girone retrocederanno in Serie D. 0, Stadium: Teramo si trasformerà in Associazione Sportiva Società Ginnastica Gran Sasso Teramo. L'ultima stagione dell'era Campitelli vede una partenza abbastanza negativa(4 punti in 6 partite) e l'allontanamento di Zichella.L'avvento di Maurizi porta un miglioramento dei risultati e mercato di riparazione(arrivano Infantino,Polak,Sparacello e Celli) risulterà decisivo nel girone di ritorno per la salvezza diretta con scontri diretti vinti in trasferta(Ravenna,Albinoleffe e Giana) e in casa(Rimini e Vis pesaro). Ventotto i giocatori disponibili alla corta di Zichella che da oggi porterà avanti due sedute quotidiane alle ore 10 e 17. Il Teramo è ancora una corazzata, ma questa volta a gestire ambiente e spogliatoio sarà il neo arrivato mister Corelli. Mister Piccioni sostituisce, a campionato in corso, il neo allenatore Pallozzi ed il Teramo chiude a metà classifica quest'annata interlocutoria, assicurandosi almeno la permanenza in CND. La Verdebosco S.r.l. Il calcio ha ufficialmente fatto la sua comparsa a Teramo. Il campionato di serie C della stagione 1940/1941 è l'ultimo disputato dal Teramo prima del precipitare degli eventi bellici: i campionati calcistici nazionali riprenderanno solo a guerra conclusa, nel 1945. Positivi due giocatori della formazione Primavera 3 del Teramo. La rivalità più grande è sicuramente quella con i "cugini" giallorossi del Giulianova tanto che il derby fra biancorossi e giallorossi viene comunemente chiamato Derby d'Abruzzo[22]. Gli acquisti sono naturalmente tanti, ma anche le conferme non sono così poche. Il nome ufficiale del sodalizio peloritano è dal 2019 Associazioni Calcio Riunite Messina Società Sportiva Dilettantistica, fondato il 26 luglio 2017 come Associazione Calcio Rilancio Messina Società Sportiva Dilettantistica. I fatti degli anni a seguire non gli daranno ragione. Il derby non è la partita ideale in questi casi ed infatti la strada per la C1 è quanto mai difficile. Tel. Il giorno 25 Maggio 2019 con una comunicazione stampa societaria viene dichiarata la cessione delle quote societarie pari al 100% all'imprenditore teramano Franco Iachini. L'ambiente è elettrico, il Comunale è stracolmo e sono moltissimi i tifosi arrivati dalla città costiera. Il suo successore Fiorucci raccoglie una sola vittoria in mezzo girone di ritorno e richiamare Gabetta non servirà, nonostante i risultati buoni, a cambiare una situazione compromessa. Nel 1935, la conclusione del campionato abruzzese di seconda divisione decreta la fine della società Gran Sasso e nella stagione 1935/1936 Teramo resta al palo senza una squadra e senza una società. Il cammino del Diavolo è un cammino impeccabile, sei risultati utili consecutivi decretarono la vittoria del Teramo che vince il campionato con 46 punti. A questo punto si opta per prendere Ugolotti che, da allenatore di categoria, riesce a correggere gli errori difensivi pur rinunciando a dare alla squadra un'impronta offensiva. In seguito un pareggio e due sconfitte consecutive certificano il calo della capolista, messo a tacere dalla vittoria con il Riccione (2-1) che ipoteca il campionato e dal pari di Atessa (1-1) del 29 aprile, che porta così la squadra stessa a vincerlo con una giornata d'anticipo. Earn 125 points on every ticket you buy. Teramo risultati in diretta (e live video streaming online) in tempo reale, rosa della squadra con calendario della stagione e risultati. Cinque per la precisione, cinque stagioni in cui il Teramo lotterà con le unghie e con i denti per la categoria che conta. Due giocatori della squadra giovanile del Teramo calcio, partecipante al Campionato Primavera 3, sono risultati positivi al Covid-19 ad un tampone effettuato ieri, in seguito alla sintomatologia emersa da uno dei ragazzi che viveva nello stesso appartamento. Nel campionato 1980/81 avviene un altro cambio di presidenza. Il nuovo dirigente è Ercole de Berardis, che non nasconde alla tifoseria la ferma volontà di tornare in C1. La A.S. Teramo, che ospita la U.S. Osimana, si impone per 2-1; la prima rete della storia del Teramo la mette a segno la mezzala Gaiani II, un fornaio di origine felsinea. Si cerca di trovare alcuni operatori economici che si spera possano apportare il loro contributo, ma ciò non avviene. Nel 2019 in seguito alle richieste della Lega Calcio, il Bonolis ha subito un restyling: nell'estate vengono aggiunti seggiolini colorati con schienale nei settori di tribuna e distinti, inoltre il manto di gioco, ormai deteriorato, è stato sostituito con una superficie sintetica di ultima generazione. Il campionato 1992/1993 è il primo campionato dilettanti per il Diavolo dopo quasi vent'anni di Serie C e rappresenta un crocevia per il ritorno nel professionismo. 0861 1862815 (centralino) Email: segreteria@teramocalcio.it Pochi forse sanno che si trattò del primo derby tra i teramani in maglia giallorossa e i giuliesi in maglia azzurra. Ma urge ripartire anche se da una serie inferiore. La squadra riprende subito la marcia vincendo con la Santegidiese (2-0) e a Bojano (0-2), mantenendo un cammino abbastanza regolare (bella la vittoria sulla Jesina per 2-1 e lo spettacolare 4-3 sulla Sambenedettese) si issa al primo posto. Il Teramo nonostante un campionato non esaltante riesce ad acciuffare l'ultimo posto utile per disputare i play-off, persi un'altra volta questa volta contro il Rimini. Tra le gare disputate in questa stagione c'è da ricordare il pareggio per 0-0 al Marassi contro il Genoa e l'1-1 del ritorno, nonché il 3-2 contro la Fermana (a fine primo tempo si perdeva 0-2). Società Sportiva Teramo Calcio; Stagione 2016-2017; Allenatore: Lamberto Zauli (fino al 15/09/2016) Federico Nofri Onofri All. in semifinale. Per accedere in Serie D dovranno vedersela con il Pro Lanciano. e Lupo ds) ma l'esordio è da dimenticare: 1 punto in 4 partite e Zauli viene esonerato. Si cerca in tutti i modi di raggiungere i playoff ma la sconfitta in casa della Lupa Roma (3-0) spegne definitivamente la speranza di conquistarli. In estate la novità: al posto di mister Pruzzo arriva sulla panchina biancorossa mister Lombardo che l'anno prima allenava il Catanzaro. Il mese d'agosto si presenta come un mese difficile. Tra mancate iscrizioni ai campionati di seconda e terza divisioni e partite giocate a ranghi ridotti, l'A.S.S. La squadra teramana affronta il match con il Giulianova allo “Zappelle” di Ascoli in una giornata piovosa nonostante la stagione estiva. Ginnastica Gran Sasso Teramo è pronta, formata completamente da giocatori teramani pronti a vender cara la pelle sul terreno del glorioso Comunale. Il Giulianova, accompagnato da centinaia di tifosi (meno numerosi i teramani) vince per 2 a 0 e, vincendo anche col Molfetta, riesce a salvarsi. Quello è il Teramo del capitano (ultimo vero capitano) Fabrizio Grilli, del bomber Nicoletti, e di un maestoso Rocco Pagano. Si allestisce una buona squadra e nulla fa presagire che, a fine campionato, si dovrà disputare un “tragico” spareggio per non retrocedere tra i dilettanti. Die Società Sportiva Teramo Calcio, kurz Teramo Calcio, ist ein italienischer Fußballverein aus Teramo.Der Verein wurde 1913 gegründet und trägt seine Heimspiele im Stadio Gaetano Bonolis aus, das Platz bietet für 7.500 Zuschauer. La società, dopo il campionato, è invisa alla maggior parte dei teramani. Finalmente si torna in C. Questi i componenti della rosa che scrissero un importante pezzo di storia per la città e per i nostri colori: Alcini, Antonelli, Benedetti, Biancucci, Bonnici, Bulgarelli, Di Battista, Di Francesco, Di Ludovico, Falconio, Foschi, Franchini, Lanciaprima, Mottola, Pupillo, Simoncelli, Tomei, Vallone. I problemi sorgono all'indomani del fallimento sportivo, anno in cui il precedente Presidente, Romano Malavolta Jr., vende le proprie quote della Verdebosco alla ditta costruttrice. Bellini che assicurerà l'iscrizione al campionato. Sei ore per fare i tamponi e capire i livelli di sicurezza. Questo genera ancora numerose difficoltà nella gestione e negli accordi tra privato e la nuova società biancorossa. I biancorossi infatti si dimostrano una buona squadra ma senza quel quid che può fargli fare il salto di qualità. Il suo modo di giocare porta 20 punti in 14 partite e il quintultimo posto con 40 punti finali. Stadio "G. Bonolis", loc. Quanto di ottimo è stato fatto quest'anno in casa Pro Calcio Tor Sapienza non è rimasto indifferente anche oltre i confini regionali. La curiosa novità del giuoco del calcio, che pure incontra i favori del pubblico e pur segnalato dalla stampa locale non è, tuttavia, sufficiente a far nascere una struttura societaria articolata ed affiliata alla Federazione, che faccia del foot-ball la sua attività principale e che partecipi a manifestazioni ufficiali. Comedy. La speranza di un ripescaggio sfuma e la piazza teramana è costretta ad un'altra estate di speranze e auspici per salire di categoria. I colori societari sono ancora il giallo e il rosso, la squadra teramana infatti assumerà i colori biancorossi solo nella stagione successiva quando l'A.S. Notizie, risultati, sondaggi, giochi, iniziative. Il Teramo è incluso nel difficile girone B: tante le trasferte al sud, Reggina, Catania, Cavese, Salernitana gli ostacoli più grandi. La stagione successiva (2006/2007), che segnerà la retrocessione del Teramo in C2, si apre con 9 punti nelle prime 3 partite a scapito di Ancona, Juve Stabia e Giulianova. Il Teramo non riesce a scalare posizioni in classifica e a fine campionato è destinato a partecipare agli spareggi per rimanere in D assieme agli acerrimi nemici del Giulianova e con il Molfetta. In media ogni giocatore resta a distanza ravvicinata con un altro per circa 90 secondi per partita. La stagione 2011/2012, nel girone F della Serie D, parte con l'obiettivo dichiarato di vincere il campionato. Le formazioni che si classificheranno oltre il sesto posto invece parteciperanno ad un campionato di IV serie definito di seconda categoria e quindi subiranno una retrocessione. Ex idolo del tifo caldo giuliese, Canzanese ebbe non pochi problemi ad essere accettato dalla piazza biancorossa ed anche il direttore sportivo, Carmine Rodomonti, ebbe non pochi problemi con la tifoseria giallorossa. Tra le vittorie più importanti quelle con Alba Adriatica (4-0), Notaresco (0-1 all'andata e 5-0 al ritorno), Rosetana (1-3), Montesilvano (2-0), Castel di Sangro (1-0 and. Un campionato disastroso fa ripiombare i biancorossi nel duro campionato di Prima, da lì a pochi anni però la fusione tra le due compagini diventerà realtà. Il club venne fondato il 25 agosto 1929, ma la sua origine viene fatta tradizionalmente risalire al 1913 quando, per la prima volta, fu disputata una partita di calcio nella città di Teramo. Battere il Catania per rafforzare la nostra classifica" Nei giorni scorsi è arrivato il primo ko in campionato, ma la classifica sorride eccome al Teramo. Il Teramo perde entrambe le sfide, sia quella in trasferta, sul campo dei frentani per 1 a 0, sia la seconda tra le mura amiche, col passivo di due gol a zero. S.S. Teramo Calcio S.r.l. Le stagioni successive sono stagioni difficili e piene di problemi per il Teramo. Ai play out la doppia sfida col Lumezzane (1-1 fuori e 0-0 in casa) conduce ad una sofferta salvezza. I campionati successivi saranno caratterizzati da un andamento sempre costante, il Teramo chiude sempre a metà classifica senza patemi d'animo, fino ad arrivare all'indimenticabile stagione 1973/74, l'anno del mitico ritorno in Serie C. I biancorossi disputano un campionato eccezionale, sugli scudi il bomber Pulitelli (27 presenze, 13 gol), Diodati e De Berardinis. La situazione si fa difficile ma nonostante tutto il Teramo riesce a salvarsi senza problemi, chiude a 30 punti assieme al Giulianova. Da controaltare, nasce nel 2014 il gruppo I 16 Gradoni (quelli della vecchia curva Est) che continua a mantenere le distanze dalla tessera. Il Teramo infatti godrà della riforma del campionato che prevedeva il passaggio alla Serie C1 per le squadre classificate dal secondo al dodicesimo posto. La C1 stagione 1986/1987 è un campionato difficile ma la matricola Teramo dimostra di potersela cavare perfettamente. L'A. e Mosciano (2-0). Presidente viene nominato, per acclamazione, il cav. Chiamato Nofri al suo posto, la squadra continua a stazionare nella zona bassa (15 punti in 13 partite) e si decide di richiamare Zauli, che riesce a fare peggio della prima esperienza (4 punti in 7 partite). L'ultimo ostacolo prima di festeggiare la promozione si chiama Chieti. Nel frattempo l'altra società teramana, l'Interamnia, milita in Prima Categoria. Teramo Calcio spielte bisher noch nie erst- oder zweitklassig und ist gegenwärtig in der drittklassigen Serie C zu finden. Romano Malavolta jr è pronto a ripartire per centrare l'obiettivo C1. La spaccatura tra la vecchia dirigenza e i nuovi sembra insanabile. - All rights reserved. La rosa del Teramo calcio, squadra attuale con i numeri di maglia, nomi dei giocatori e l’allenatore con lo staff. L'imperativo per la stagione in corso era solo uno: vincere e tornare nella categoria che spettava al Teramo. Sul piano campionato almeno le cose non peggiorano, il Teramo chiude a metà classifica assicurandosi la salvezza. 2017-2018 Groupama Luigi Di Battista & C. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 5 dic 2020 alle 17:07. Il campionato 1977/78 segna il passaggio all'agognata Serie C1. Un'iniziativa poco proficua visti gli incidenti post gara nel match Giulianova Teramo del 29 marzo 1970. Leggi su Sky Sport l'articolo Caos Napoli, società contro giocatori: 'Ci tuteleremo, ritiro non era punitivo' Da ricordare la spiacevole “azione “dei giallorossi ai danni delle auto dei teramani fuori lo stadio. Il Teramo ha collezionato 18 stagioni a livello regionale. La stagione 2014/2015 vede gli abruzzesi inseriti nel girone centrale dell'inedita Lega Pro unica e, dopo le prime due gare a zero punti contro il Pisa (3-1) e il Grosseto (1-3), le successive 4 vittorie portano il Teramo al primo posto. Ultime news sulla SS Teramo calcio, informazioni sul campionato della squadra biancorossa.Tutto sulle partite dei biancorossi, come seguirle in diretta, tabellini ma anche calciomercato e altre novità che riguardano la squadra e la società. Senza i due attaccanti e senza il ds Di Giuseppe squalificato, la squadra staziona nelle parti medio basse nella prima parte del campionato, ma al giro di boa alcuni risultati utili consecutivi (bella la vittoria a Pisa per 2-1) fanno tornare la squadra abruzzese nella parte sinistra della classifica. Notizie Teramo calcio, aggiornamenti sulla squadra biancorossa: news mercato, diretta partite con tabellini, abbonamenti e prezzi biglietti. Spicca, nel 1984 un secondo posto nel Trofeo Anglo-Italiano. Clamorosi gli arrivi di Canzanese e Bruno Del Pelo. Grandi protagonisti della stagione sono l'indimenticato portiere Fabrizio Grilli che vestirà la maglia del Diavolo per tante stagioni ancora, il beniamino Massimo D'Aprile, il giuliese Ciarrocchi, il bomber Pino Tortora e Marcello Di Giuseppe, solo per citarne alcuni. L'uso della Piazza d'Armi viene concesso di rado e gli unici posti per giuocare al calcio si riducono ai cortili, ai giardini e agli spiazzi, come quelli dei “Tigli” o di Porta Madonna. Il Teramo disputa un ottimo campionato nel complesso, arrivando terzo, dietro e Chieti e Sambenedettese direttamente promosse in Serie C1. El Teramo Calcio es … Tra gli altri gruppi presenti sui gradoni della Curva Est nel corso degli anni ricordiamo Mods, Teste Calde ed il Commando Ultras Curva Est. Buoni sono i rapporti con la tifoseria Cavese, Leccese e Reggiana. La stagione 1946/1947 si apre con una fusione dalla quale la squadra di Teramo esce con una diversa denominazione. Quest'ultima denominazione resterà immutata fino all'interruzione dell'attività calcistica a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale. Teramo Teramo Calcio ultime news: cronaca delle partite, calciomercato e notizie sulla squadra. Nel secondo match il Teramo doveva affrontare il Fano. La squadra di Mister Bruno raggiunge i 40 punti chiudendo il campionato al settimo posto. Nella stagione successiva (1947/48), la S. S. Teramo milita nel girone Q e la società punta nuovamente su elementi locali, teramani veri pronti a vender cara la pelle indossando la casacca della propria città. Dopo una stagione simile in città si respira delusione e malcontento, oltre ciò, come ogni anno, nascono i soliti problemi societari per ripartire. Gran Sasso Teramo decidono di fondere i due sodalizi: nasce così la S.S. Teramo che provvede subito ad inoltrare la domanda per l'ammissione alla Serie C. Il 27 agosto 1946 la F.I.G.C. Il Teramo nella stagione 1983/1984 si dimostra un avversario ostico per le compagini, soprattutto tra le mura amiche. Il nuovo Presidente è Quintino Stanchieri, un imprenditore edile che è stato vice presidente nell'era De Berardis. Punteggio finale Teramo 3 Ascoli 2, con una fantastica tripletta del neo arrivato Del Pelo che fa infiammare la città. Il nuovo allenatore per la stagione 1990/1991 è un tale Luigi Delneri, che in seguito, allenerà in piazze ben più importanti a livello prettamente calcistico. A fine stagione non verrà riconfermato. La grande delusione per la sconfitta di Rimini e la fine del sogno promozione trovano ben poco spazio negli addetti ai lavori. Atmosfera elettrica e tensione alle stelle, caratteristiche peculiari di una rivalità che accompagna la storia del Teramo Calcio e la sua tifoseria da ormai cento anni. Nessun patema d'animo questa volta, i biancorossi si dimostrano una buona squadra che arriva a fine campionato al settimo posto. La Società Sportiva Teramo Calcio S.r.l., meglio nota come Teramo, è una società calcistica italiana con sede nella città di Teramo.Milita in Serie C, la terza divisione del campionato italiano.. Il club venne fondato il 25 agosto 1929, ma la sua origine viene fatta tradizionalmente risalire al 1913 quando, per la prima volta, fu disputata una partita di calcio nella città di Teramo. Il campionato scorre via senza nessun patema d'animo, il Teramo chiude il campionato al quarto posto disputando un'ottima stagione. Nonostante le sue dichiarazioni il Teramo raggiunge soltanto la salvezza a metà classifica. share Condividi. E l'anno seguente (stagione 2005/2006) con Marco Cari in panchina il Teramo (che viene spostato nel girone A di Serie C1): con il passare delle giornate arriva nelle zone alte della classifica e conquista la quinta piazza per poi essere retrocessa in settima posizione per una decisione della Commissione Disciplinare con una penalizzazione di 4 punti. Il 25 agosto 1929 viene fondata l'Associazione Sportiva Teramo, società con proprio statuto, che il 5 settembre si riunisce in Assemblea generale ed elegge il proprio Consiglio Direttivo. After receiving the request we will send the iframe as an e-mail reply. La svolta avviene nel 2001/2002 quando, con in panchina Luciano Zecchini, e Malavolta presidente (passato al timone della società nel 1997 e a cui si dovrà il fallimento del Teramo qualche anno più tardi) la squadra ottiene la promozione in C1 dopo 14 anni. Squad size: Ha allenato solo nel precampionato per la rinuncia da parte della lega all'effettuazione del torneo a causa della mancanza di squadre, Categoria:Allenatori della S.S. Teramo Calcio, Categoria:Presidenti della S.S. Teramo Calcio, Categoria:Calciatori della S.S. Teramo Calcio, Società Sportiva Teramo Calcio 2019-2020, Teramo entra nella storia: 0-2 a Savona, tre punti che valgono la serie B - Cronaca - il Centro, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Società_Sportiva_Teramo_Calcio&oldid=117099783, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Senza fonti - società calcistiche italiane, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, 1932-1933 - 1º nel campionato di Prima Categoria, 1939 - Il sodalizio cambia la denominazione in, 1944 - Alla ripresa delle attività agonistiche, la società assume la denominazione di, 1945 - Il sodalizio cambia denominazione in, 1948 - La società assume la nuova denominazione di, 1955 - La società cambia la denominazione sociale in, 1957 - Il sodalizio assume la denominazione sociale di, 1968 - A fine campionato, a seguito della fusione tra, 1973 - La società cambia la denominazione sociale in, 15 luglio 2008 - A fine campionato, il Teramo Calcio non rinnova l'iscrizione al campionato successivo per motivi finanziari e viene radiato dalla.

Inzaghi Su Barone, Strategia Sun Tzu, Traduzione Dua Lipa - Break My Heart, Ultime Notizie Di Cronaca A San Severo, Master Per Educatori, Meteo Cisternino Am, Padre Pio Cosa Devo Fare, Consumo Forno A Gas Pizzeria, Stage A Londra Retribuito, Calcolo Stipendio Supplente, Fuoristrada Elaborati Usati, Frasi Giapponesi Samurai, Buongiorno 4 Novembre 2020,